Catania: Un viaggio ai piedi dell'Etna

La città di Catania, capoluogo dell’omonima provincia, è il maggiore centro abitato della Sicilia dopo Palermo ed è il frutto di un crocevia di culture che si sono succedute nel corso della storia, dando vita ad una metropoli dalle mille sfaccettature.

Catania è un ricco esempio di architettura barocca, motivo per cui nel 2002 è stata inserita nella lista dei siti patrimonio UNESCO del Val di Noto. La peculiarità del barocco catanese risiede nell’uso della pietra nera lavica. Passeggiando per le vie della città si possono notare, infatti, decine di palazzi e chiese con facciate nere e bianche. Le scenografiche vie del centro storico, ricostruite dopo il terremoto del 1693, si snodano lungo percorsi rettilinei che confluiscono nella strada principale della città, via Etnea. Piena di negozi di abbigliamento e boutique, questa lunga via dello shopping catanese conduce al Giardino Bellini, un parco ricco di viali alberati e fontane, che costituisce il polmone verde della città.

Catania è ricca di vita e scenari tipicamente siciliani. Il mercato del pesce è una delle tappe da non perdere assolutamente. Si trova a pochi passi da Piazza Duomo ed è un dedalo di colori e profumi tra cui si alzano le grida dei pescivendoli che, con il cosiddetto “abbanniari”, cercano di attirare i clienti annunciando la loro merce.

Catania
Catania



Tra le specialità da assaggiare a Catania, il panino con la carne di cavallo è sicuramente lo street food più amato dai catanesi. Le paninerie e le rosticcerie sono i luoghi perfetti in cui trovare la carne di cavallo e i deliziosi rustici fritti catanesi, come le scacciate, le cipolline e le cartocciate.

Anche in pieno inverno, nel mese di febbraio, Catania attira migliaia di visitatori grazie alla celebrazione della festa di Sant’Agata, patrona della città. La caratteristica processione del mezzobusto della santa dura una giornata intera e procede a passo lentissimo. Il giorno precedente, invece, si può assistere alla tradizionale offerta portata in dono alla patrona, che consiste in una processione in cui i fedeli trasportano dei grossi ceri chiamati “candelore”. Nei giorni di festa i cittadini di Catania dimenticano ogni cosa per concentrarsi in una delle celebrazioni folkloristiche più amate della Sicilia.



Monumenti di Interesse
  • Cattedrale di Sant’Agata
  • Piazza del Duomo
  • Castello Ursino
  • Teatro Massimo Vincenzo Bellini
  • Chiesa di San Benedetto
  • Basilica Maria Santissima dell'Elemosina
  • Palazzo degli Elefanti
  • Fontana dell’Elefante
  • Monastero di San Nicolò l’Arena
  • Anfiteatro Romano
  • Giardini Bellini
  • Orto Botanico di Catania
  • Fontana dell’Amenano
  • Via dei Crociferi
  • Museo Civico Belliniano
  • Piazza Università
  • Museo Emilio Greco
  • Museo Arte Contemporanea Siciliana
  • Museo diocesano
  • Porta Uzeda
  • Chiesa di San Francesco d’Assisi
  • Chiesa di San Giuliano
  • Terme dell’Indirizzo
  • Museo dello Sbarco
  • Palazzo del Toscano
  • Museo di zoologia
  • Terme della Rotonda
  • Palazzo Manganelli
  • Teatro Romano

Le spiagge di Catania

Marina di Ragusa
La Playa - Catania



Affascinanti scogliere vulcaniche, spiagge di fine sabbia dorata e litorali di ghiaia con acque limpidissime si alternano lungo la costa della provincia di Catania, dove l’Etna domina maestosa il paesaggio sul mare azzurro e cristallino.

Molte località sono attrezzate con stabilimenti balneari e offrono diversi servizi, come nel caso della lunga spiaggia di sabbia di Catania, la Playa, ricca di lidi e meta di centinaia di bagnanti. Invece, per chi ama esplorare luoghi affascinanti e ricchi di tesori naturali, le calette e le scogliere di roccia lavica della Riviera dei Ciclopi, da Aci Castello a Pozzillo, offrono dei meravigliosi fondali ricchi di vita sottomarina e dei panorami mozzafiato. I famosi faraglioni di Aci Trezza regalano uno spettacolo davvero unico che al tramonto si trasforma in un gioco di riflessi sulle acque del mare.

Le coste dell’area di Catania attirano numerosi giovani che trascorrono le loro serate a ritmo di musica o nei numerosi ristoranti e locali in riva al mare che offrono deliziosi piatti a base di pesce, come la pasta con i “masculini” (alici) o la pasta con il nero di seppie.

I dintorni

Nel 1693 un disastroso terremoto distrusse le città della Sicilia sudorientale, ma allo stesso tempo ne segnò la rinascita con un volto completamente nuovo. I palazzi, le chiese e le vie principali vennero ricostruite in stile barocco ed assunsero un aspetto ricco di forme grottesche, mascheroni, allegorie, il cui insieme da l’idea di trovarsi in un maestoso ed esuberante palcoscenico fatto di prospettive spettacolari, terrazze, cupole, balconi e scalinate.

Oltre a Catania, Acireale e Militello in Val di Catania sono tra i maggiori esempi di città barocche del territorio catanese. Queste due città, insieme a Catania, fanno parte della lista delle città barocche patrimonio UNESCO del Val di Noto. In provincia di Catania, tuttavia, si sono sviluppate delle caratteristiche peculiari, ossia l’accostamento del bianco e del nero nella decorazione delle facciate, dovuto all’uso della pietra lavica e della pietra bianca di Comiso.

Il territorio catanese è anche ricco di paesaggi siciliani tipici. Tra questi vi sono le ampie distese di agrumeti da cui provengono le famose arance e i limoni di Sicilia. Tra le bellezze naturalistiche, invece, sono molto conosciute le Gole dell’Alcantara, una serie di canyon le cui acque creano dei percorsi e delle formazioni rocciose molto particolari.



Militello in Val di Catania

Militello in Val di Catania
Militello in Val di Catania - Chiesa di

La città vanta un ricco patrimonio artistico e culturale e fa parte dei siti patrimonio UNESCO del Val di Noto. Per gli amanti della natura segnaliamo le Cascate dell’Ossena, una particolare area naturalistica a breve distanza dalla città.

Acireale

Acireale
Acireale - Piazza

Una delle feste di carnevale più belle della Sicilia si svolge ai piedi dell’Etna, tra le meravigliose vie barocche di questa città.

Le Gole dell’Alcantara

Gole dell’Alcantara
Gole dell’Alcantara

Hai mai fatto trekking fluviale in mezzo a delle alte pareti rocciose a strapiombo sull’acqua? Scopri il paesaggio naturale di quest’area protetta.




Operazione in corso...